vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 72 del 18/01/2019

PRESIDENTE ZAIA RINGRAZIA SOTTOSEGRETARIO ALL’AMBIENTE GAVA: “UTILE IL SUO SOLLECITO A TUTTI GLI ENTI COMPETENTI A FARSI TROVAR PRONTI PER I MONDIALI DI CORTINA DEL 2021”

18/gen/2019 | Lo afferma il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in riferimento a quanto scritto dal sottosegretario Vannia Gava, in una lettera inviata oggi al ministro dell’ambiente, al presidente della Commissione Via e al direttore Valutazioni Ambientali.

Notizia n. 71 del 18/01/2019

ASSESSORE DE BERTI: “DAI LAVORI PER LA TAV UN’OPPORTUNITÀ PER REALIZZARE UN NUOVO SISTEMA DI TRASPORTO METROPOLITANO A VERONA”

18/gen/2019 | L’assessore regionale alle infrastrutture e trasporti, Elisa De Berti, valuta così le prospettive per il nodo ferroviario scaligero conseguenti alla realizzazione della nuova linea dell’Alta Velocità ‘Brescia-Padova’ che libererebbe a un uso ‘regionale’ i binari oggi utilizzati.

Notizia n. 70 del 18/01/2019

DOMANI ASSESSORE LANZARIN AD AVVIO CANTIERE DEL CENTRO ANZIANI BON BOZZOLLA DI FARRA DI SOLIGO (TREVISO)

18/gen/2019 | DOMANI ASSESSORE LANZARIN AD AVVIO CANTIERE DEL CENTRO ANZIANI BON BOZZOLLA DI FARRA DI SOLIGO (TREVISO)

Notizia n. 69 del 18/01/2019

FONDO UNICO PER LO SPETTACOLO: ASSESSORE CORAZZARI, "REGIONALIZZARE LE RISORSE È PRINCIPIO DI BUON SENSO, NO AL CENTRALISMO MINISTERIALE"

18/gen/2019 | FONDO UNICO PER LO SPETTACOLO: ASSESSORE CORAZZARI, "REGIONALIZZARE LE RISORSE È PRINCIPIO DI BUON SENSO, NO AL CENTRALISMO MINISTERIALE"

TELETHON: PRESIDENTE REGIONE, “GRAZIE AI RICERCATORI E AL GRANDE CUORE DEI VENETI”

Comunicato stampa N° 646 del 17/05/2018
(AVN) – Venezia, 17 maggio 2018

“Sono orgoglioso della grande sensibilità della Fondazione Telethon verso i centri di ricerca del Veneto. Se il Veneto è la prima regione d’Italia per finanziamenti ai progetti di ricerca in rapporto al numero di abitanti, è grazie alla qualità della ricerca medica e scientifica nelle università e negli istituti veneti e dello sforzo collettivo che, istituzioni, imprese e cittadini, dedicano alla lotta per curare e guarire le malattie genetiche rare”. Il presidente della Regione Veneto plaude ai dati sull’impiego dei fondi resi noti dalla Fondazione Telethon che evidenziano come, dal 1991 ad oggi, ai laboratori di ricerca veneti siano arrivati 45 milioni raccolti dalle libere donazioni di cittadini e imprese.

“Sanità e ricerca stanno nelle corde dei veneti da sempre – ricorda il presidente – come dimostra la secolare storia degli ospedali, degli istituti di assistenza e delle università di questa regione, sorti sempre con il concorso attivo di cittadini, mecenati ed enti locali. Oggi questa storia di solidarietà e responsabilità civica continua con le nuove formule delle maratone telematiche o del 5 per mille nella dichiarazione dei redditi, ma lo spirito è sempre il medesimo: i veneti sono pronti a mobilitarsi, con grande generosità e spirito pratico, per sostenere il lavoro d’eccellenza dei laboratori di ricerca e dei loro ricercatori, impegnati a trovare cause e terapie di malattie ancora sconosciute. La ricerca è speranza, un dardo lanciato per spostare in là le frontiere della vita. E i veneti, sono sicuro, saranno sempre pronti a rimboccarsi le maniche e a contribuire a realtà come Telethon per dare speranza al futuro”.



Data ultimo aggiornamento: 17/05/2018

luca zaia telethon volontariato