IMPRESE: ASSESSORE REGIONE VENETO SU REPORT CGIA, “NON CONFONDERE DELOCALIZZAZIONE CON INTERNAZIONALIZZAZIONE, SCELTA VINCENTE PER ESSERE COMPETITIVI”

Comunicato stampa N° 216 del 24/02/2018
 (AVN) – Venezia, 24 febbraio 2018

 

“Alle imprese del Nord, e in particolare a quelle del Nordest, piace internazionalizzare, non delocalizzare”. Così l’assessore al lavoro della Regione Veneto commenta l’ultima elaborazione del Centro Studi della Cgia del Veneto dedicata al fenomeno della delocalizzazione. “Dal mio punto di osservazione – precisa la referente delle politiche regionali per il lavoro e l’occupazione – la propensione delle aziende nordestine non è tanto verso la delocalizzazione, ovvero la chiusura di sedi e di stabilimenti in Veneto per trasferire altrove le produzioni, quanto piuttosto di internazionalizzarsi, ovvero di portare segmenti delle attività aziendali all’estero, mantenendo sempre una presenza forte e qualificata in Veneto”.

 

“La forza delle nostre aziende è internazionalizzare – sottolinea l’assessore – e si internazionalizza per vendere di più, e per andare incontro ai clienti. Più una impresa internazionalizza, più è solida e più fa crescere l’intera filiera del proprio tessuto di appartenenza”.

 

“Anche l’ultima azienda che ho visitato nei giorni scorsi, il gruppo Brenta di Molvena,  – ricorda l’esponente della giunta regionale -  che è azienda leader mondiale nel settore degli stampaggi per il settore automobilistico e conta quattro sedi in Italia, tra Veneto e Lombardia, ora ha aperto una sede anche in Messico, per essere più prossima al mercato americano dell’auto. L’internazionalizzazione è una strategia di crescita e di sviluppo, spesso obbligata, per essere competitivi e garantire futuro al progetto imprenditoriale”.

 

“Nessuna tra le crisi aziendali che la Regione sta monitorando e gestendo in questi mesi attraverso l’Unità di crisi –conclude l’assessore - - è determinata da scelte di delocalizzazione;  ma piuttosto da fragilità finanziaria e da scelte di governance poco lungimiranti. La Regione mette i propri strumenti, competenze e risorse, per accompagnare i processi di internazionalizzazione delle imprese, consapevole che solo così il manifatturiero, e anche il terziario del  Veneto, potranno reggere il passo con la costante evoluzione dei metodi produttivi, dei prodotti e delle reti distributive e conla complessità dell’economia globale”.



Data ultimo aggiornamento: 24/02/2018

elena donazzan imprese
Archivio Comunicati
Notizia n. 1410 del 25/09/2018

RINNOVATI GLI ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE TEATRO STABILE DEL VENETO “CARLO GOLDONI”

25/set/2018 | La Giunta regionale del Veneto ha nominato oggi, su proposta dell’assessore alla cultura, Cristiano Corazzari, due rappresentanti nel Consiglio di Amministrazione del Teatro Stabile del Veneto “Carlo Goldoni” e altrettanti nel Collegio dei Revisori dei Conti della stessa Associazione: nel Cda sono stati designati Giampiero Beltotto e Annalisa Carrara, nel Collegio dei Revisori Teddi Cavinato (effettivo) e Paola Ghidoni (supplente).

Notizia n. 1409 del 25/09/2018

SANITA’. DOMANI ALLE 16 ZAIA VISITA NEFROLOGIA OSPEDALE SAN BORTOLO DI VICENZA, CHE DIVENTA A DIREZIONE UNIVERSITARIA

25/set/2018 | SANITA’. DOMANI ALLE 16 ZAIA VISITA NEFROLOGIA OSPEDALE SAN BORTOLO DI VICENZA, CHE DIVENTA A DIREZIONE UNIVERSITARIA

Notizia n. 1408 del 25/09/2018

DOMANI ALLE 11 ZAIA A INAUGURAZIONE MARMOMACC A VERONAFIERE

25/set/2018 | DOMANI ALLE 11 ZAIA A INAUGURAZIONE MARMOMACC A VERONAFIERE

Notizia n. 1406 del 24/09/2018

VIOLATA TARGA PERLASCA: PRESIDENTE ZAIA, “UN INSULTO ALLA STORIA E ALLA MEMORIA DI UN GIUSTO CHE HA SALVATO MIGLIAIA DI PERSONE DALLA PERSECUZIONE RAZZIALE”

24/set/2018 | VIOLATA TARGA PERLASCA: PRESIDENTE ZAIA, UN INSULTO ALLA STORIA E ALLA MEMORIA DI UN GIUSTO CHE HA SALVATO MIGLIAIA DI PERSONE DALLA PERSECUZIONE RAZZIALE

Notizia n. 1405 del 24/09/2018

DL SICUREZZA. ZAIA, “VITTORIA DELLA LEGALITA’ E DELLA GENTE PER BENE”

24/set/2018 | DL SICUREZZA. ZAIA, “VITTORIA DELLA LEGALITA’ E DELLA GENTE PER BENE”