Ricognizione beni paesaggistici

Il Decreto legislativo 22 gennaio 2004, n.42 “Codice dei beni culturali e del paesaggio” prevede che con l’elaborazione del Piano Paesaggistico si proceda alla ricognizione dei beni paesaggistici, costituiti dall’insieme degli immobili ed aree dichiarati di notevole interesse pubblico e delle aree tutelate per legge.
La Regione del Veneto, d’intesa con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, coerentemente con i principi di trasparenza e partecipazione, promuove la realizzazione di una banca dati contenente le informazioni relative ai beni paesaggistici e i relativi decreti che ne sanciscono l'interesse pubblico ai sensi dell'art. 136 del D.Lgs 42/2004.

La recente emanazione della LR 30/2016, integrando l'art. 45 ter della LR 11/2004, prevede che nelle more dell'approvazione del piano paesaggistico regionale, la ricognizione dei beni paesaggistici di cui agli articoli 136 e 142 del D.Lgs 42/2004, Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, sia approvata dalla Giunta Regionale e pubblicata nel sito della Regione del Veneto.

Accedi alla consultazione della banca dati


 

Percorsi


Siti tematici


Contenuto Html